Di Maio: “Gavettone? Solo acqua fresca”

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha commentato con un post su Facebook la secchiata di acqua ricevuta ieri sera in un incontro pubblico a San Giorgio a Cremano (Napoli). "Un po’ di acqua fresca non ha mai fatto male a nessuno''.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha commentato con un post su Facebook la secchiata di acqua ricevuta in un incontro pubblico a San Giorgio a Cremano (Napoli). “Un po’ di acqua fresca non ha mai fatto male a nessuno”.

Le parole di Di Maio

”Ieri in una delle tante piazze calorose e pacifiche per il SÌ, un simpatico fautore del No ha deciso di manifestare il suo ‘pensiero’ lanciando un secchio d’acqua sulla gente che si era ritrovata a San Giorgio a Cremano per discutere del referendum. L’acqua è arrivata anche su di me. Lo prendo con un po’ di scaramanzia, come un gesto fortunato, perché un po’ d’acqua ha sempre portato bene”.

Gavettone

”Devo dire che se questo è il modo di manifestare il No, mi convinco sempre di piu di quanto il Sì del 20 e 21 settembre sia la scelta giusta per gli italiani. Anche ieri con noi c’erano moltissime persone, c’era la gente normale che conosce bene il sacrificio, che suda 10-12 ore al giorno per portarsi a casa uno stipendio. Tutti per il taglio di 345 parlamentari. Nessun Paese in Europa ha il numero di parlamentari che abbiamo noi. O cambiamo adesso, o non cambiamo mai più. Io voto Sì”, ha concluso Di Maio.

Le parole di Conte

Il premier Giuseppe Conte si è rivolto agli studenti dell’istituto Battaglia di Norcia. “E’ bello vedere che anche a livello europeo abbiano chiamato il grande piano di intervento per i paesi più sofferenti ‘Next generation eu’, è un progetto per voi. Tutti stanno mettendo a punto i piani, il nostro è già in fase avanzata di studio e approfondimento ed è dedicato a voi. Se noi perderemo questa sfida, voi avete il diritto di mandarci a casa. Dobbiamo dire a tutti che la ricostruzione non può avvenire nell’arco di pochissimi anni. Occorrerà quindi un arco temporale minimo, un quinquennio è credibile. Garantiamo massimo impegno e costanza, dobbiamo essere aggiornati sullo stato di avanzamento dei lavori e sulle criticità che si manifestano e si manifesteranno”, ha concluso Conte.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.