Meloni: “Roma è tagliata fuori da tutto”

Giorgia Meloni, leader Fdi, ha parlato a 'Il Messaggero'. "Senza fare campanilismi, ogni risultato che ottiene l'Italia è una vittoria".

Giorgia Meloni attacca le Sardine
Giorgia Meloni attacca le Sardine

Giorgia Meloni, leader Fdi, ha parlato a ‘Il Messaggero’. “Senza fare campanilismi, ogni risultato che ottiene l’Italia è una vittoria. E’ per questo che anche noi abbiamo sostenuto la candidatura di Milano ad ospitare il Tribunale europeo dei brevetti, però bisogna considerare l’equilibrio generale e capire in questo contesto qual è il ruolo di Roma che rischia di essere la grande dimenticata”.

Le parole della Meloni

La Capitale è assente da ogni partita per colpa di un sindaco inadeguato al suo ruolo e che ha fatto piombare la città nell’immobilismo assoluto. La Roma governata dai Cinquestelle è paralizzata, non attrae investimenti e non ha alcuna visione di sviluppo. La città, insomma, è tagliata fuori da tutto, con la complicità del governo giallorosso. Per Meloni, Raggi e Zingaretti hanno altro a cui pensare, essendo preoccupati più dalle loro sorti personali che del bene della città mentre il segretario del Pd è ben felice di assistere al tracollo grillino a Roma, pensando che questo possa ottenere un vantaggio per il suo partito”, ha concluso Meloni.

Le parole di Sileri

Il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri è intervenuto a ‘Coffee break’ su La7. “Dubito che avremo una seconda ondata come a marzo. “Al momento gli ospedali non sono sotto stress e, se in numeri sono in crescita, l’impegno delle terapie intensive è basso. Inoltre in terapia intensiva ci sono anche persone con altre patologie, che si sono aggravate e poi sono risultate positive a Covid. I numeri ci dicono che in Italia dopo le vacanze c’è una situazione in crescita, ma non critica, che merita una stretta osservazione. Finché controlleremo i focolai la situazione non si aggraverà, ecco perché ho detto che dobbiamo poter fare 3-4 volte i tamponi di oggi. Penso che quest’anno l’influenza circolerà meno. Ci stiamo muovendo per migliorare l’approvvigionamento delle dosi di vaccino influenzale e inizieremo prima la campagna vaccinale”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.