Fico: “L’alleanza Pd-M5S andrà avanti”

Roberto Fico ha parlato durante la Festa dell'Unità. "L'alleanza tra Pd e 5 Stelle supererà le Regionali, senza alcun dubbio. Il governo e questa legislatura devono andare avanti".

Roberto FIco
Roberto FIco

Roberto Fico ha parlato durante la Festa dell’Unità. “L’alleanza tra Pd e 5 Stelle supererà le Regionali, senza alcun dubbio. Il governo e questa legislatura devono andare avanti. In questo momento l’ultima cosa di cui il Paese ha bisogno è una crisi di governo”.

Le parole di Fico

“Il taglio dei parlamentari potrebbe aumentare l’efficienza del Parlamento ma il punto non è esclusivamente il numero dei parlamentari. Io chiedo sempre ai partiti di trovare un innalzamento della qualità delle persone in lista perchè la classe dirigente ha una selezione nei partiti e nei movimenti che deve essere di qualità. Serve più Stato e più politica ovunque non vengano garantiti gli interessi dei cittadini. Ogni volta che c’è una rivoluzione in questo caso digitale, una parte di persone esce, e un’altra entra. Per chi esce serve un ‘cuscinetto’. Il reddito di cittadinanza è questo, per me, un cuscinetto, un modo per non lasciare solo nessuno, per dare qualcosa in attesa di essere reintegrati. Poi però bisogna senza dubbio interfacciarsi con aziende private per creare piattaforme di inserimento nel mondo del lavoro di chi ne è fuori. L’importante è che nessuno sia lasciato indietro”, ha concluso Fico.

Le parole di Guerini

Il ministro Lorenzo Guerini alla Festa dell’Unità di Modena ha risposto a una domanda sulla mancata alleanza con i 5 Stelle alle regionali. “Io penso che poteva essere fatto uno sforzo maggiore per arrivare a un appuntamento elettorale con la capacità di mettere in campo candidature condivise. Qualche sforzo in più in alcune realtà si poteva fare. Ad esempio nelle Marche credo si sia stata sprecata un’opportunità a anche in Puglia.

Regionali

“Io credo che i processi politici abbiano una loro complessità, questa maggioranza nasce esattamente un anno fa e nasce dalla collaborazione tra forze che sono profondamente diverse tra di loro. La differenza di cultura politica tra Pd e M5S è molto significativa e lo è proprio nei fondamentali della politica, nelle concezioni più profonde, nel Dna. E questa differenza non si cancella d’incanto perché si lavora insieme al governo. Se guardo in maniera retrospettiva in questo anno abbiamo fatto passi l’uno verso l’altro importanti ma le differenze restano. E resta anche nella capacità di implementare le alleanza locali. Le regionali lo dimostrano. “Io credo che vada assegnato a queste elezioni il rango che hanno ovvero quelle di elezioni regionali ma va anche fatto uno sforzo per mobilitare l’elettorato. Noi siamo in campo con i nostri candidati e penso che chi battere la destra non possa che votare i candidati del Pd“, ha concluso Guerini.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.