Arcuri: “Banchi da primi di settembre”

Nota diramata dagli uffici del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid 19, Domenico Arcuri. "I banchi monoposto e le sedute attrezzate saranno consegnati a partire dai primi giorni di settembre".

anno scolastico
Foto: PIxabay

Nota diramata dagli uffici del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid 19, Domenico Arcuri. “I banchi monoposto e le sedute attrezzate saranno consegnati a partire dai primi giorni di settembre e fino al mese di ottobre nei diversi istituti scolastici italiani che ne hanno fatto richiesta. La distribuzione avverrà secondo una programmazione nazionale e una tempistica che terrà conto delle effettive priorità scolastiche e sanitarie dei vari territori. Garantendo in tal modo il normale avvio dell’anno scolastico in piena sicurezza”.

Le parole di Arcuri

Altre ipotesi o affermazioni come quelle del presidente dell’Associazione Nazionale Presidi, Antonello Giannelli, sono destituite di ogni fondamento. Sono stati stipulati 11 contratti di affidamento a imprese e raggruppamenti di imprese per la fornitura di banchi in grado di superare complessivamente l’intero fabbisogno richiesto dai dirigenti scolastici italiani. 2.013.656 banchi tradizionali e di 435.118 sedute innovative”.

Scuole

Un risultato eccezionale sia per i tempi brevissimi in cui è stato raggiunto sia perché la produzione nazionale di banchi, nel nostro Paese, è di poco più di 200.000 banchi all’anno. Un risultato che è stato possibile, tra l’altro, grazie agli sforzi e alla collaborazione delle aziende italiane e internazionali e che nessuno vuole certo vanificare“, termina la nota.

Le parole della Azzolina

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina e le organizzazioni sindacali della Scuola hanno firmato il Protocollo per la ripresa in sicurezza dell’anno scolastico. “Al Ministero abbiamo appena dato il via libera al Protocollo di sicurezza per la ripresa di settembre. Un accordo importante che contiene le misure da adottare per garantire la tutela della salute di studentesse, studenti e personal. Ma anche impegni che guardano al futuro e al miglioramento della scuola come il contrasto delle classi cosiddette ‘pollaio’. E’ una battaglia che porto avanti da tempo e che rappresenta per me una priorità”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.