Monti: “Social fanno tremare i politici”

Mario Monti, a Agorà ha parlato delle critiche social scatenate dalla notizia del nuovo incarico ricevuto dall'Oms.

Monti: Conte trasformista duttile. Un suo partito? Prima si liberi della superficialità. I consigli dell'ex premier all'attuale capo del governo
Mario Monti

Mario Monti, a Agorà ha parlato delle critiche social scatenate dalla notizia del nuovo incarico ricevuto dall’Oms. “Dimostrano la totale irrilevanza dei social media italiani che fanno tanto tremare i politici. E’ evidente che l’Oms si sarà informata sul mio passato prima di fare questa scelta e il peso dato alle pittoresche elucubrazioni dei social media italiani è stato zero”.

Le parole di Monti

C’è stata questa visione nei social media che, se uno ha dovuto praticare, in un momento storico, per salvare il Paese, una qualche dose di austerità, quello predilige l’austerità. Una visione manichea“, ha aggiunto l’ex premier.

Le parole della Lamorgese

In un’intervista a La Stampa la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese intanto alza la voce. “I prefetti si sono già attivati per disporre, anche a Ferragosto, modalità di controllo più serrato nelle zone turistiche e nelle aree cittadine frequentate dai giovani, molti dei quali sottovalutano i rischi cui si espongono. Ci sono regole ben precise da osservare a partire dal distanziamento sociale, all’uso della mascherina e al lavaggio ripetuto delle mani”.

Giovani

I ragazzi viaggiano e giustamente cercano il divertimento. Per questo rivolgo proprio a loro un appello forte. Penso dovrebbe diventare patrimonio di tutte le famiglie. Spero che mantengano comportamenti responsabili. Per la campagna elettorale valgono le regole sul distanziamento sociale e sulla protezione individuale. Nel decreto legge in corso di pubblicazione oltre alle sezioni ospedaliere, sono previsti poi seggi speciali per consentire agli elettori in isolamento fiduciario di esprimere il voto presso il proprio domicilio”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.