Calderoli: “Il maschio è più infedele”

Le parole utilizzate da Roberto Calderoli in aula nella discussione sul Dl sulla doppia preferenza di genere alle regionali in Puglia hanno fatto insorgere la maggioranza.

Roberto Calderoli
Roberto Calderoli

Le parole utilizzate da Roberto Calderoli in aula nella discussione sul Dl sulla doppia preferenza di genere alle regionali in Puglia hanno fatto insorgere la maggioranza.

Le parole di Calderoli

“La doppia preferenza di genere danneggia il sesso femminile perché normalmente il maschio è più infedele, si accoppia con quattro o cinque rappresentanti del gentil sesso e si porta il voto di quattro-cinque signore”.

Le parole di Marcucci

Il presidente dei senatori del Pd Andrea Marcucci ha commentato così. “Calderoli ha descritto benissimo la destra dell’emiciclo parlamentare che infatti lo ha applaudito a scena aperta. Ha descritto e rappresentato i pensieri della destra italiana con il suo intervento sull’infedeltà degli uomini. Per fortuna è andata in un altro modo ed il Senato ha approvato la doppia preferenza di genere anche in Puglia”.

Le parole di Speranza

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, nell’informativa al Senato ha parlato con toni che lasciano ben sperare. “Il giudizio è positivo sulla prima fase di riaperture, e da qualche settimana abbiamo una sostanziale stabilità dei contagi. Il virus circola, ci sono cluster che emergono, ma il sistema di prevenzione sul territorio ci mette in condizione di intervenire. Ora occorre farlo con grande rapidità. Il percorso delle riaperture continuerà sulla linea della prudenza e con rigore, perché”non esiste il rischio zero. Le tre regole essenziali devono essere patrimonio di tutti”: distanziamento di un metro, igiene delle mani e mascherine. Nel prossimo Dpcm faremo ripartire alcune attività, come le attività fieristiche e le navi da crociera”.