Castelli: “Contro me questione di genere”

Laura Castelli, viceministro dell’Economia, è intervenuta ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” su Radio Cusano Campus.

Laura Castelli, promossa Viceministro
Laura Castelli, promossa Viceministro

Laura Castelli, viceministro dell’Economia, è intervenuta ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” su Radio Cusano Campus.

Le parole della Castelli

Non mi aspettavo tutte queste polemiche. Il M5S ha sempre parlato di riconversione, di sostegno ai processi di cambiamento e di innovazione ed è quello che stiamo facendo da quando siamo al governo. Questo principio è entrato non solo nel pensiero collettivo, ma nella normativa italiana. Oggi arriveranno risorse come quelle del Recovery Fund ed è nostro dovere utilizzare questi processi verso le direttrici che ci aiuteranno ad uscire da questa crisi Covid. Accanimento nei miei confronti? Questo brutto costume è sempre molto diffuso, probabilmente è anche una questione di genere. Io ho cominciato a far politica perché fin da quando era giovane mi piaceva discutere e cambiare anche idea a volte, purtroppo questo processo di maturazione collettiva a volte non si riesce a fare perché si preferisce travisare dichiarazioni piuttosto che entrare nel merito. Chi mi ha insultato non è entrato nel merito di ciò che ho detto. Insulti di Paragone? Non è la prima volta che fa certi commenti nei miei confronti. Io continuo a lavorare”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.