Abuso d’ufficio, Pizzarotti: il M5S ora è garantista, verso i suoi

Abuso d'ufficio, Pizzarotti: il M5S ora è garantista, verso i suoi. Ma il sindaco di Parma aggiunge che la vera questione è quella della semplificazione

Abuso d’ufficio, Pizzarotti: il M5S ora è garantista, verso i suoi. “Abuso d’ufficio? Il M5S è diventato improvvisamente garantista, ovviamente solo per i suoi. Il reato di abuso d’ufficio va rivisto, va reso più circostanziato, ma il tema vero è la semplificazione”. A dirlo è Federico Pizzarotti, sindaco di Parma ex grillino e fondatore di Italia in Comune, alla trasmissione “L’Italia s’è desta”, su Radio Cusano Campus.

Abuso d’ufficio, Pizzarotti: il M5S ora è garantista, verso i suoi

E appunto il tema, che solleva naturali accuse di incoerenza verso il M5s, è la possibile revisione del reato di abuso d’ufficio. “Il M5S è diventato improvvisamente garantista, ovviamente solo per i suoi. E’ evidente che da opposizione a forza di governo comoda cambia il modo di vedere le cose“, afferma Pizzarotti con un evidente riferimento a Chiara Appendino, sua collega torinese in attesa di sentenza in un processo in cui è imputata anche per questa fattispecie.

“Io ho sempre detto che le cose vanno valutate, anche tanti magistrati hanno detto che l’abuso d’ufficio scritto così crea delle problematiche. E’ evidente che una riforma dell’abuso d’ufficio vada fatta. Va fatto in modo che sia più circostanziato. Secondo me comunque non è solo l’abuso d’ufficio che blocca gli amministratori e i sindaci, c’è tutta una serie di spauracchi, come il danno erariale. C’è una parte interpretativa così ampia che è tutto e il contrario di tutto”. Ma, aggiunge, “il tema vero è la semplificazione. Se non agiamo sulla semplificazione saremo sempre fermi. A Parma abbiamo delle costruzioni abusive dagli anni 70, arriviamo noi e diciamo di volerle buttare giù, stiamo ancora aspettando il permesso del Tar. Questo è il problema”.