Regionali, secondo Salvini finirà 5-2 per il centrodestra

Regionali, secondo Salvini finirà 5-2 per il centrodestra. Le contestazioni? Mi divertono, sostiene il leader della Lega a Bari

Regionali, secondo Salvini finirà 5-2 per il centrodestra. “Partiamo da 5 a due. Ma secondo me se alla sinistra va bene finisce ribaltata per noi, anche se punto al 7 a zero“. E’ l’auspicio-previsione di Matteo Salvini, che si riferisce alle Regioni che andranno alle urne a settembre: Puglia, Toscana, Campania, Marche, Valle D’Aosta (rette dal centrosinistra), Liguria e Veneto, è quindi che finisca 2-5. E va detto che alcuni sondaggi gli danno ragione.

Regionali, secondo Salvini finirà 5-2 per il centrodestra

“Abbiamo mollato sette ministeri per rimanere fedeli al nostro impegno, non ricordo altri partiti che hanno abbandonato le poltrone per rimanere fedeli al loro impegno”, sostiene il leader del Carroccio a Bari per una tappa di un tour elettorale in Puglia. “Per quanto riguarda l’affetto e la fiducia degli italiani aspettiamo il 20 settembre”, aggiunge circa i sondaggi che, per la Lega, sono visibilmente meno positivi di un anno fa, e l’accoglienza non proprio affettuosa ricevuta ieri ad Andria. A proposito della quale “io mi sono divertito un sacco. Anzi se non ci sono almeno 10 contestatori mi offendo“.