Salvini: “Mia figlia a scuola con la mascherina non ce la mando”

Salvini: "Mia figlia a scuola con la mascherina non ce la mando". Il leader leghista lo dice durante il sit in del Carroccio contro il ministro Azzolina

Salvini: togliere patria potestà a genitori rom che non mandano figli a scuola
Matteo Salvini

Salvini: “Mia figlia a scuola con la mascherina non ce la mando”. “C’è un ministro assolutamente non in grado di gestire le scuole italiane. Non c’è certezza su come si riparte e quando si riparte“, ha detto Matteo Salvini durante un blitz della Lega davanti al Miur per protestare contro le linee guida del Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina sulla riapertura delle scuole.

Salvini: “Mia figlia a scuola con la mascherina non ce la mando”

‘Azzolina bocciata’, recita un grande striscione esposto dal Carroccio davanti al Miur a Roma, in viale Trastevere, presenti una trentina di parlamentari leghisti. “Sono qui da genitore e non da senatore”, sostiene il leader della Lega, “la maggioranza cambiasse il ministro Azzolina, è una sciagura. La scuola non è un carcere. Noi copieremmo da tutta Europa dove i bambini sono in classe senza distanza, senza mascherina e senza plexiglas. Mi rifiuto di mettere mia figlia di 7 anni a settembre in una classe buia, con la mascherina, senza insegnanti e senza tutele. Il ministro è inviso anche alla maggioranza, lo cambiassero. In tutta Europa i bambini vanno a scuola, in Italia no. E’ una follia”, conclude.