Mattarella: “Resistere a attacchi allo Stato”

Altra importante ricorrenza per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha scritto un nuovo messaggio.

Mattarella:
Sergio Mattarella

Altra importante ricorrenza per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il capo dello Stato ha scritto infatti un nuovo messaggio. Ha voluto ricordare stavolta il giudice Mario Amato.

Le parole di Mattarella

Il 23 giugno del 1980, mentre si stava recando al lavoro in autobus, il giudice Mario Amato veniva ucciso in uno spietato agguato rivendicato da un’organizzazione della destra eversiva. Rievocare la sua vile uccisione richiama la necessità per tutti di resistere agli attacchi contro lo Stato democratico. Oggi assumono la forma, meno violenta ma ugualmente letale, delle logiche compromissorie e dell’indifferenza“. Queste le parole del presidente della Repubblica.