Visco: “Serve un piano ben costruito”

Il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco è preoccupato.

Ignazio Visco
Ignazio Visco

Il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco è preoccupato. “Lo stato di incertezza non consente di fare previsioni non dico accurate ma ragionevoli, procediamo per scenari possibili. Questa incertezza non vuole dire che non dobbiamo fare niente. Ci vuole un piano ben costruito per affrontare la crisi e la crescita avendo non solo il breve termine in mente”.

Le parole di Visco

Ci vuole una buona burocrazia, una sua assenza non va bene. Si fa presto a dire semplificare ma occorre una pubblica amministrazione che sia in grado di rispondere alle esigenze e una giustizia più veloce. I fondi europei andranno pagati, resterà su di noi il pagamento e per questo devono essere spesi bene, in infrastrutture e progetti utili senza perderli in rivoli. Il nostro paese deve avere la capacità di spenderli. Sulla riforma del fisco serve una visione complessiva e non imposta per imposta”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.