Secondo Salvini “noi lavoriamo in Parlamento, non a villa Pamphilj”

Secondo Salvini "noi lavoriamo in Parlamento, non a villa Pamphilj". Il leader della Lega lo dice a Mattino 5

Secondo Salvini “noi lavoriamo in Parlamento, non a villa Pamphilj”. Da parte dell’opposizione ci sono “decine di proposte depositate in Parlamento, consegnate ai ministri, già pronte, perchè noi parlamentari lavoriamo in Parlamento e non andiamo in villa”. Lo sostiene il leader della Lega Matteo Salvini, intervenendo in diretta a ‘Mattino 5’ su Canale 5, nel commentare di nuovo il diniego del Carroccio alla partecipazione agli Stati generali a villa Pamphilj, a Roma. Aggiunge che “il ministro della scuola ha in mano le proposte della Lega da mesi”.

Secondo Salvini “noi lavoriamo in Parlamento, non a villa Pamphilj”

E ancora: “Ci sono 100 parlamentari di maggioranza che hanno fatto una proposta per legalizzare la cannabis, invece che preoccuparsi del turismo, della cassa integrazione, delle partite Iva. Siamo alla follia: prima si vota e meglio è”.