Di Maio: “Ero scettico, ma sorpreso da Pd”

Il ministro degli Esteri ed ex capo politico di M5s, Luigi Di Maio, a Fatto Quotidiano ha elogiato l'alleanza con i dem.

Il ministro degli Esteri ed ex capo politico di M5s, Luigi Di Maio, a Fatto Quotidiano ha elogiato l’alleanza con i dem. “Ero scettico, ma devo dire che il primo anno di lavoro con il Pd mi ha sorpreso. Durante la pandemia abbiamo cementato i rapporti e lavorato molto bene assieme”.

Le parole di Di Maio

Dobbiamo trovare il modo di tenere assieme queste anime e di fare sintesi, una volta per tutte ma sul capo politico se ora lo nominassimo sarebbe un capo balneare, perché durerebbe poco. Prima dobbiamo fissare il programma che serve al Paese e risolvere i problemi del M5S, poi si potrà pensare alla struttura Saranno il capo politico reggente Vito Crimi e il Garante, Beppe Grillo a stabilire i passaggi e a fare sintesi. Credo però che gli Stati generali avranno bisogno di un lavoro istruttorio”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.