Zaia: “Entro 15 luglio piano per Fase 4”

Il presidente del Veneto, Luca Zaia, guarda al futuro.

Luca Zaia
Luca Zaia

Il presidente del Veneto, Luca Zaia, guarda al futuro. “Stiamo preparando un piano di sanità pubblica per la prossima ‘Fase 4’, in autunno che sarà comunque complicata. Anche se non tornerà un’epidemia aggressiva del Covid 19 ci sarà comunque il ritorno dell’epidemia influenzale e quindi dovremo dividere i malati Covid dai ‘No Covid’. L’Unità di crisi della Regione Veneto definirà questo piano per il 15 luglio, che sarà poi validato dal Comitato tecnico scientifico regionale. Noi terremo pronta ‘l’artiglieria pesante’ con i potenziali 1600 posti in malattia infettiva. Saremo pronti a riaprire in tempi brevi 5 ospedali ora chiusi”.

Le parole di Zaia

In settimana avremo un incontro con i colleghi presidenti di Regione per affrontare il discorso delle ultime linee guida, vista la continua evoluzione. Siamo tutti convinti che il 15 luglio sia la dead line per decidere l’ulteriore allentamento delle ultime restrizioni oppure la loro fine definitiva. Infatti rimane aperta la partita degli spettacoli, teatri, discoteche. E soprattutto, entro domani, dopodomani al massimo contiamo di riaprire in Veneto le case di riposo, permettendo l’accesso ai parenti degli ospiti delle case di riposo”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.