Di Battista: “Mi candido leader? Valuterò”

Ai microfoni di Quarta Repubblica, su Rete4, Alessandro Di Battista ha parlato del suo futuro con ipotetica candidatura a leader.

Alessandro Di Battista attacca Salvini
Alessandro Di Battista e l’attività con il Movimento 5 Stelle (foto repertorio)

Ai microfoni di Quarta Repubblica, su Rete4, Alessandro Di Battista ha parlato del suo futuro con ipotetica candidatura a leader. “Prima vengono congresso, Stati Generali e assemblea. C’è un momento in cui tutte le anime del Movimento fanno delle proposte perché c’è da contrastare il marciume come abbiamo fatto bene in questi anni, con dei normalissimi limiti. Quindi quello che farò, quando ci sarà questo spazio, è presentare una proposta politica. A seconda di come andranno questi Stati Generali farò la mia valutazione, perché per me prima viene il cosa e poi il chi”.

Le parole di Di Battista

Mi date troppa importanza. Le imprese stanno male, l’ambiente è un dramma, io non parlo più di questa roba qui. Ho detto e ribadisco ciò che penso: sono le mie idee e adesso mi dedico ad altro. Sto facendo proposte per contrastare la disoccupazione, per contrastare il dissesto idrogeologico, l’acqua pubblica e per creare delle imprese con programmi di Stato a sostegno dei giovani disoccupati. Io mi sto dedicando a presentare delle proposte al M5S e al Paese. Questo è quanto”.