Arcuri: “Frodi mascherine, io parte lesa”

Il commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, Domenico Arcuri, ha pubblicato una nota.

Il commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, Domenico Arcuri, ha pubblicato una nota. “Intendo ringraziare la Guardia di Finanza di Prato per l’indagine. Mi hanno messo a conoscenza. Alcune aziende produttrici di mascherine chirurgiche avrebbero commesso numerose e gravi violazioni”. Tra i reati contestati c’è anche la frode nelle pubbliche forniture e la truffa ai danni dello Stato.

Le parole di Arcuri

Gli uffici del Commissario hanno offerto alla Guardia di Finanza la massima collaborazione ai fini dell’indagine. Hanno consegnato quindi tutta la documentazione utile. Provvederò a presentare un esposto denuncia. Continuerò a tutelare il mio ufficio anche nel prosieguo dell’indagine. Avvierò infine ogni altra azione legale utile”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.