Zingaretti: “Con Salvini al governo non sarebbe esistito il Recovery Fund”

Zingaretti: "Con Salvini al governo non sarebbe esistito il Recovery Fund". "Non vedo alternative a questa maggioranza", dice il segretario del Pd

Zingaretti: “Con Salvini al governo non sarebbe esistito il Recovery Fund”. “Se siamo qui, non travolti dalla demagogia populista della destra, è perchè abbiamo fatto la scelta di dare vita a questo Governo Conte, tentando una strada fatta di alleanze tutte nuove. Ma se non avessimo fatto questa scelta avremmo avuto un Governo di destra presieduto da Salvini e vi lascio immaginare in quel isolamento l’Italia si sarebbe trovata. Probabilmente non avremmo ottenuto nulla dall’Europa“, ed è chiaro il riferimento, in primis, al Recobery Fund.

Zingaretti: “Con Salvini al governo non sarebbe esistito il Recovery Fund”

Così ha detto Nicola Zingaretti durante la sua relazione introduttive alla direzione nazionale dei dem, convinto che “lo scenario del dopo-virus pretende scelte nuove e una decisiva svolta da compiere insieme ai nostri alleati: questo è stato il cuore del confronto utile con il presidente Conte e che continuerà. Nessuna contrapposizione ma la necessità per tutti di un salto di qualità necessario dettato dal fatto che la crisi e le scelte europee richiedono uno sforzo programmatico del governo”.

Anche perché il segretario del Pd afferma di non vedere “alternative a questa maggioranza”. Per quanto, continua, “so quante difficoltà abbiamo dovuto affrontare nel rapporto con gli alleati e soprattutto con M5s, restano temi spinosi in cui le posizioni restano lontane, come un certo fondamentalismo su temi come l’economia e la giustizia, ma nel governo è prevalso un approccio nuovo e certe barriere si sono incrinate, noi abbiamo fatto prevalere il rapporto con l’Ue, in quella sede ci siamo presentati uniti”.