Galli: “Non ne posso più di vedermi in tv”

A 'Otto e Mezzo' Massimo Galli, direttore del reparto malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano si augura che con il calo dei contagi e la vita di tutti che torna lentamente verso una qualche normalità sia finito il tempo dei virologi.

Covid-19, Galli:
Massimo Galli

A ‘Otto e Mezzo’ Massimo Galli, direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano si augura che con il calo dei contagi e la vita di tutti che torna lentamente verso una qualche normalità sia finito il tempo dei virologi.

Le parole di Galli

Sono infettivologo e non virologo, quindi potrei fare la battuta che per me va benissimo così. Comunque mi auguro veramente che il ‘tempo dei virologi’, come dice Telese, finisca o sia finito al più presto possibile. Francamente e personalmente non ne posso anche più di vedere anche me stesso nelle varie trasmissioni televisive. Io spero che questa parentesi terribile di Covid possa essere, in tempi sufficientemente brevi, un capitolo chiuso. Allo stato attuale dei fatti ancora non lo è, e questo va detto semplicemente per non abbassare troppo la guardia, perché sarebbe un pasticcio grosso”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.