Salvini: “M5S e PD, morti come trofei”

Matteo Salvini, ospite di 'Stasera Italia' su Rete 4, è tornato sulle polemiche per la gestione dell'emergenza sanitaria in Lombardia. "Fontana non lo difendo io ma i medici".

Matteo Salvini, ospite di ‘Stasera Italia’ su Rete 4, è tornato sulle polemiche per la gestione dell’emergenza sanitaria in Lombardia. “Fontana non lo difendo io ma i medici”.

Le parole di Salvini

Alcuni esponenti del M5S e del Pd hanno usato i morti in Lombardia quasi come un trofeo, mancando di rispetto a migliaia di famiglie che stanno soffrendo. Un Paese che si preoccupa del campionato di calcio e non dei bimbi e degli studenti ha qualcosa che non va. I numeri dicono che la situazione Covid è sotto controllo, bisogna continuare ad usare la testa ma prima si permette di andare a lavorare e a scuola meglio è. Perché, diciamolo, non è stata scuola in questi 4 mesi, la didattica a distanza non è il futuro dei nostri figli. Questa è una cosa che contesto, io avrei fatto come la vicina Francia, dove già dal mese di maggio le scuole si son riaperte. Non c’è futuro se non si investe in questo. La ministra dice che prima di settembre non se ne parla, l’università è completamente scomparsa. Secondo me, questa è follia”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.