Fedriga: “Friuli è senza soldi, chiudo gli ospedali”

Massimiliano Fedriga, governatore leghista del Friuli Venezia Giulia, lancia l'allarme per la sua regione all'Adnkronos.

Massimiliano Fedriga, governatore leghista del Friuli Venezia Giulia, lancia l’allarme per la sua regione all’Adnkronos. “Devo dire che con il Dl maggio, di fatto, annientano le regioni, le colpiscono uccidendole, io a questo punto chiudo la regione, io non ho più soldi per fare nulla, non solamente per l’emergenza. Chiamerò qualcuno a Roma per dire che chiudo gli ospedali, non ho più soldi per la spesa ordinaria. Anche se noi siamo una regione virtuosa, versiamo a Roma più di quanto riceviamo”.

Le parole di Fedriga

Dal Fvg da Roma continuano a volere il contributo straordinario, che ci chiedono dal 2011, un contributo che noi abbiamo chiesto di sospendere, perché non ce lo possono chiedere con un deficit di entrate enormi, visto che noi ci approvvigioniamo esclusivamente attraverso risorse proprie, noi non abbiamo trasferimenti da Roma. Stimiamo un crollo delle entrate intorno ai 700 milioni di euro, su un bilancio complessivo di 5,5 miliardi”.