Bonino: “Giustizia, Bonafede sintomo e non rimedio”

Emma Bonino ha illustrato in Senato la mozione di sfiducia presentata per il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Per la Bonino il governo non fa perché è l'unico modo per non cadere
Emma Bonino

Emma Bonino ha illustrato in Senato la mozione di sfiducia presentata per il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Le parole della Bonino

Chiediamo le sue dimissioni, ministro, non perchè è sospettato ma perchè non vogliamo un ministro della Giustizia che sia rappresentante della cultura del sospetto. Della malattia della giustizia lei è il sintomo e non il rimedio. Se rimarrà a via Arenula contribuirà a farla diventare cronica diffondendo paura della giustizia. A chi mi dirà che non si può sfiduciare il ministro senza mettere a rischio il governo, mi limito a ricordare che qui oggi si discute di altro. E cioè di quale politica per la giustizia serva all’Italia. Se la continuità del governo dovesse significare la continuità della politica della giustizia, signor ministro, io inviterei tutti a considerare che l’Italia non ne avrebbe nessun giovamento.Non può essere l’unica risposta ‘non si può far cadere il governo'”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.