Mes, Crimi trova la quadra: in Parlamento liberi tutti

Mes, Crimi trova la quadra: in Parlamento liberi tutti. Quindi il Mes passerà con i voti di Fi, il M5S manterrà nominalmente la sua posizione e il governo andrà avanti

Mes, Crimi trova la quadra: in Parlamento liberi tutti. Sul terribile Mes si va ufficialmente verso la soluzione e nessuno si farà male. “Su un tema che può impegnare il Paese per i prossimi dieci anni devono decidere i parlamenti”, dice il capo politico del M5S Vito Crimi al Fatto quotidiano.

Mes, Crimi trova la quadra: in Parlamento liberi tutti

E quindi: “Sul Mes non può esserci un vincolo di maggioranza“. Crimi sostiene poi che “il nuovo testo sul fondo parla di un sistema di allerta che scatterebbe per i Paesi che non dovessero restituire il prestito. E se c’è un sistema di allarme ci sono anche delle conseguenze, quindi condizionalità. Ci dovranno spiegare quali, ma noi restiamo sul no al Mes“. Sintetizzando, la soluzione sarà quella già usata per la Tav: il M5S è contrario e dunque vota no, ma il governo di cui fa parte dice sì e fa passare la decisione grazie ai voti dell’opposizione (Fi in questo caso). E vissero tutti felici e contenti.