Fase 2, Berlusconi: “Serve scudo penale per i datori di lavoro”

Fase 2, Berlusconi: "Serve scudo penale per i datori di lavoro che rispettano le regole". Il Cav lo ha detto a Stasera Italia

Fase 2, Berlusconi: “Serve scudo penale per i datori di lavoro”. “Questo 2020 deve essere considerato come un anno sabbatico in cui concentrare tutto il deficit possibile per mettere in sicurezza il 2021″, dice Silvio Berlusconi nell’intervista a ‘Stasera Italia’ di ieri sera su Rete4, di cui oggi Il Giornale pubblica alcuni stralci. Spiegando le sue idee economiche per la ripartenza, il leader di Forza Italia parla di “scudo penale” per “i datori di lavoro diligenti, che adottano correttamente le misure anti-coronavirus”.

Fase 2, Berlusconi: “Serve scudo penale per i datori di lavoro”

Non ho visto i mille euro per tutto il personale sanitario, per i medici e per gli infermieri che in questi 100 giorni hanno rischiato la vita. C’è proprio da vergognarsi”, sostiene l’ex premier criticando i provvedimenti decisi dal governo Conte. Quanto al tema agricoltura, prosegue Berlusconi, “invece di introdurre i voucher si è adottata una sanatoria sui clandestini che non è solo inutile ma è anche pericolosa: una sanatoria – dichiara – che non accontenta il mondo agricolo, accontenta soltanto erronee richieste di una sparuta minoranza”.