Calenda a Salvini-Meloni: “Ero per no al Mes, sbagliavo: ditelo anche voi”

Calenda a Salvini-Meloni: "Ero per no al Mes, sbagliavo: ditelo anche voi". Il leader di Azione commenta così l'esito dell'Eurogruppo che ha dato il via all'uso del Fondo salva Stati senza condizioni

Calenda a Salvini-Meloni: “Ero per no al Mes, sbagliavo: ditelo anche voi”. Il leader di Azione Carlo Calenda era l’unico esponente politico italiano contrario all’utilizzo del Mes pur non essendo un euroscettico, l’aveva detto in tutte le salse. Ora però, dopo l’esito dell’Eurogruppo di venerdì scorso nel quale è stato ufficializzato che la versione del Fondo salva stati dedicata alla pandemia non contempla condizionalità macroeconomiche ha cambiato idea. E lo scrive su Twitter. “Ero molto scettico su reale assenza di condizioni del #Mes ‘sanitario’. Avevo torto. Cari @matteosalvinimi e @GiorgiaMeloni vi è così difficile dirlo? È una buona notizia per l’Italia, potremmo assumere medici e infermieri e fare le strutture che servono. Perché tifare contro?”.

Calenda a Salvini-Meloni: “Ero per no al Mes, sbagliavo: ditelo anche voi”

Magari perché di norma un politico ha lo stesso problema di Arthur ‘Fonzie’ Fonzarelli, il protagonista di Happy Days: non riesce a dire “ho sbagliato”. Altrimenti rischia di cadere la ‘narrazione’, che in politica è spesso più importante della realtà. In questo caso, va detto, Calenda dimostra che per lui non è così.