Per Rossi ogni giorno Salvini ne “spara una diversa”

Per Rossi ogni giorno Salvini ne "spara una diversa". Il presidente della Toscana l'ha detto a Circo Massimo su Radio Capital

Per Rossi ogni giorno Salvini ne “spara una diversa”. “Questa drammatica vicenda”, legata all’emergenza coronavirus, “rimette a posto la selezione della classe dirigente del Paese: di fronte a questi fatti si vede chi ha qualità per guidare le situazioni, e chi invece spara un giorno una cosa e un giorno un’altra seguendo l’onda emozionale. Mi riferisco ad esempio a Salvini che un giorno vuole chiudere tutto e uno aprire tutto”, ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, in un’intervista a ‘ Circo Massimo’ su Radio Capital.

Per Rossi ogni giorno Salvini ne “spara una diversa”

“E’ la classe dirigente e politica del Paese che deve avere uno stile, soprattutto su questioni che riguardano tutti i cittadini. – ha argomentato Rossi – Ci dovrebbero essere temi, per tanti aspetti, bonificati dalla polemica politica, tratti fuori: sentire che quando si parla del servizio sanitario nazionale, ad esempio, si parla di un bene comune che oggi va rinnovato. Trincerarsi sulle polemiche è veramente sbagliato”. Secondo il governatore della Toscana, questo “è anche frutto di un regionalismo che ha portato a percepire le Regioni come staterelli autonomi“. Dopodiché Rossi si è detto “favorevole a modificare la Costituzione introducendo il principio di supremazia dello Stato“, ma questo “non vuol dire che come Regioni non si debba avere qualche margine di autonomia”.