Mulè: “Siamo in una monarchia costituzionale con Conte Re Sole”

Mulè: "Siamo in una monarchia costituzionale con Conte Re Sole". La sfiducia a Gualtieri? "Non porta a niente", dice il portavoce di Fi

Rilancio, Mulé:
Giorgio Mulè

Mulè: “Siamo in una monarchia costituzionale con Conte Re Sole”. “Il governo è nullista. E’ una sorta di monarchia costituzionale quella che stiamo vivendo. C’è il re sole Conte e i suoi cortigiani che gli consentono di far piangere la Costituzione” dice, intervistato a Radio Cusano Campus, Giorgio Mulè, deputato e portavoce di Forza Italia.

Renzi e Zingaretti sbraitano, ma allora perchè stanno ancora lì a fare da stampella a un Presidente del Consiglio che è manifestamente inadeguato? – prosegue – Ormai prevale una funzione etica del governo che si permette di dire quali sono gli affetti che si possono frequentare e quali no, questa è una barzelletta”.

Mulè: “Siamo in una monarchia costituzionale con Conte Re Sole”

Ma quanto alla mozione di sfiducia individuale al ministro dell’Economia Roberto Gualtieri depositata in Senato dalla Lega, Mulè ammette che “non porta a nulla, perchè in Parlamento non ci sono i numeri per sfiduciarlo. A noi interessa mandare a casa questo governo quando ci saranno le condizioni per mandarlo a casa, se poi Conte volesse fare un passo indietro lo faccia e si ragionerà su un governo di unità nazionale. Conte è sempre in diretta tv senza contraddittorio, il messaggio che passa agli italiani è quello del premier che fa il padre della patria, ma in realtà è il patrigno della patria”, conclude Mulè.