Coronavirus, Della Vedova: “Governo inadatto al post crisi”

Coronavirus, Della Vedova: "Governo inadatto a uscire dalla crisi". Il segretario di +Europa lo scrive sul suo profilo Fb

Coronavirus, Della Vedova: “Governo inadatto a uscire dalla crisi”. “Il momento è grave: la pandemia è tutt’altro che vinta e la recessione sarà in Italia più dura che altrove. Proprio per questo, è bene che si prenda atto il prima possibile che il Governo Conte e il M5S, che guidano una maggioranza che non ha mai avuto nemmeno all’inizio una visione strategica condivisa sul futuro dell’Italia, non potranno guidare il paese fuori dalle difficoltà. E che non avrebbe nemmeno senso pretendere che la sappiano fare”, scrive su Facebook il segretario di +Europa, Benedetto Della Vedova.

Coronavirus, Della Vedova: “Governo inadatto a uscire dalla crisi”

“La comunicazione del passaggio alla fase due – continua – è stato un colpo a vuoto che ha lasciato milioni di italiani, famiglie e imprese, con la frustrazione di non vedere tenute in conto le proprie esigenze basilari e le proprie libertà. Il format della leadership di Conte, dirette televisive in prime time per spiegare le sue decisioni al popolo, scavalcando il confronto parlamentare, umilia la Costituzione e aumenta in modo esponenziale la confusione. Aggiungiamo la gestione del negoziato europeo, apertamente finalizzato a tenere insieme la maggioranza e – conclude Della Vedova – non a massimizzare i benefici per l’Italia”.