Decreto Cura Italia approvato alla Camera: è legge

Il decreto "Cura Italia" con 229 sì, 123 no e 2 astenuti, diventa legge: prevede misure di potenziamento del sistema sanitario nazionale e sostegno a famiglie, lavoratori e imprese.

Legge elettorale
Il parlamento italiano (foto di repertorio)

Oggi, venerdì 24 aprile, la Camera ha approvato il decreto “Cura Italia” con 229 sì, 123 no e 2 astenuti. Montecitorio ha confermato il testo approvato dal Senato, che è dunque legge.

Il “Cura Italia”, in breve

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato la conversione in legge, con modifiche, del Cura Italia. Il decreto legge approvato dal Parlamento oggi recante le misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19 è quindi legge.

Il decreto legge – varato lo scorso 17 marzo – prevede misure di potenziamento del sistema sanitario nazionale e sostegno a famiglie, lavoratori e imprese e assorbe integralmente i 25 miliardi derivanti dallo scostamento di bilancio autorizzato dal Parlamento il mese scorso.

Questo pomeriggio, con 216 voti contrari e 119 favorevoli la Camera ha invece bocciato l’ordine del giorno di Fdi che chiedeva di “impegnare il Governo a non utilizzare in alcun caso il Mes per far fronte all’insieme delle misure volte a contrastare l’attuale emergenza” coronavirus. Il governo aveva precedentemente espresso parere contrario.