Eurogruppo, Soros sulla linea Madrid: “Sì a bond perpetui Ue”

Eurogruppo, Soros sulla linea Madrid: "Servono bond perpetui della Ue". Altrimenti i danni all'Unione potrebbero essere permanenti, dice il finanziere

E Soros propone bond perpetui dell'Unione europea
George Soros

Soros sulla linea Madrid: “Servono bond perpetui della Ue”. “Lo sconvolgimento provocato dalla pandemia sarà temporaneo ma solo se i leader europei adotteranno le misure straordinarie necessarie per evitare danni permanenti alla Ue. Ecco perché il Fondo europeo per la ripresa è così urgente. Finanziarlo con bond perpetui è il modo più facile, veloce ed economico per favorirne la creazione”. A dirlo, in un intervento pubblicato su ‘Il Sole 24 Ore’, è George Soros che propone, alla vigilia del Consiglio Ue, che l’Unione Europea “raccolga i fondi necessari”, cioè i circa mille miliardi di euro necessari secondo la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen per combattere la pandemia Covid-19, “attraverso l’emissione di bond perpetui”. Una proposta simile a quella che al consiglio dovrebbe essere portata dal governo spagnolo.

Soros sulla linea Madrid: “Servono bond perpetui della Ue”

Per Soros si tratta di “titoli che non richiedono il rimborso del capitale (anche se prevedono il riacquisto o il riscatto delle obbligazioni a discrezione dell’emittente). Dare il via libera alla loro emissione dovrebbe essere in cima alle priorità della prossima riunione del Consiglio europeo in programma domani”. E peraltro la Ue “non ha bisogno di creare alcun nuovo meccanismo o struttura per emettere le obbligazioni perché ne ha già emesse in passato”.