Speranza: “La battaglia col virus non è già vinta”

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto a 'Circo Massimo' su Radio Capital non canta vittoria.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto a ‘Circo Massimo’ su Radio Capital non canta vittoria. “Voglio essere molto chiaro su un punto: la battaglia contro il coronavirus non è già vinta. guai a pensare anche solo per un momento che il pericolo sia scampato, che sia tutto finito”.

Le parole di Speranza

Se commettessimo questo errore finiremmo persino per vanificare i sacrifici enormi che i cittadini hanno fatto. Non sono stati decisi per vezzo di qualcuno. Hanno consentito di salvare la vita a migliaia e migliaia di persone. Vediamo alcuni dati incoraggianti, che segnalano che le misure adottate hanno portato dei benefici. C’è un alleggerimento del peso sulle nostre strutture ospedaliere. Sono 2 settimane che c’è una riduzione dei posti occupati da pazienti Covid in terapia intensiva: eravamo arrivati a 4 mila letti occupati per Covid, ieri sera il dato era poco più di 2.600. Quindi c’è una tendenza che va nella direzione giusta”.