Berlusconi: “Non voteremo il decreto Cura Italia”

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha detto la sua sul decreto Cura Italia, dalle pagine del Corriere della Sera. "Non lo voteremo".

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha detto la sua sul decreto Cura Italia, dalle pagine del Corriere della Sera. “Non lo voteremo”.

Le parole di Berlusconi

Abbiamo offerto soluzioni per aiutare il Paese a uscire da questa grave crisi, ma la maggioranza ci ha relegati al ruolo di spettatori. Il decreto Cura Italia è diventato il decreto ‘Curiamo noi l`Italia e voi state a guardare. Siamo stati noi i primi a chiedere che lo Stato si facesse garante dei prestiti delle banche alle imprese. C’è un rapporto più punitivo che premiante. Se il testo del prossimo decreto dovesse restare quello anticipato dalle bozze, molte aziende in difficoltà non avrebbero accesso ai nuovi crediti che comunque, ricordo, non sono concessi a costo zero. Per non parlare dei vincoli burocratici che restano insormontabili. Negli Stati Uniti le aziende possono avere aiuti con una pratica che richiede sette minuti, da noi si stima che in certi casi si arriverà a cento giorni”.