Papa Francesco: “Coronavirus, in carcere può diventare calamità”

Il Papa nell'introduzione della messa a Santa Marta è tornato a parlare di Coronavirus, in particolare concentrandosi su un aspetto. "Il problema della pandemia può diventare nelle carceri una vera e propria "calamità".

Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco nell’introduzione della messa a Santa Marta è tornato a parlare di Coronavirus, in particolare concentrandosi su un aspetto, quello delle prigioni. “Il problema della pandemia può diventare nelle carceri una vera e propria “calamità”.

Le parole di Papa Francesco

Penso a un problema grave che c’è in parecchie parti del mondo. Vorrei che pregassimo per il problema del sovraffollamento delle carceri. Dove c’è sovraffollamento, tanta gente lì, c’è il pericolo che questa pandemia finisca in una calamità grave. Preghiamo per i responsabili, coloro che devono prendere le decisioni, perché trovino la strada giusta e creativa per risolvere il problema”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.