Gallera: “Gravissima la circolare del Viminale”

L'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, è decisamente contrario alle indicazioni diramate dal Viminale sulle attività motorie. "Non è questo il momento di abbassare la guardia. La circolare diffusa dal Ministero dell'Interno rischia di creare un effetto psicologico devastante, vanificando gli sforzi e i sacrifici compiuti finora".

Gallera e Fontana durante l'emergenza sanitaria del Coronavirus.
Gallera e Fontana durante l'emergenza sanitaria del Coronavirus.

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, è decisamente contrario alle indicazioni diramate dal Viminale sulle attività motorie. “Non è questo il momento di abbassare la guardia. La circolare diffusa dal Ministero dell’Interno rischia di creare un effetto psicologico devastante, vanificando gli sforzi e i sacrifici compiuti finora”.

Le parole di Gallera

Il provvedimento ministeriale potrebbe essere inteso come un segnale di allentamento delle misure di contenimento assunte finora. Misure rigide, importanti, che hanno però consentito di contenere la curva dei contagi del coronavirus. L’indicazione utile per tutti deve essere quella di rimanere a casa, ancora per qualche settimana”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.