Boccia: “Presto per decidere che cosa e quando riaprire”

A 'Centocittà' su Radio Uno Rai il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia prende ancora tempo.

Covid-19, Boccia: bloccheremo i voli dai paesi non sicuri. Ma non daremo mai degli untori agli altri come hanno fatto con noi, dice il ministro per gli Affari regionali
Francesco Boccia

A ‘Centocittà’ su Radio Uno Rai il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia prende ancora tempo. “Oggi è ancora presto per dare indicazioni su quali attività si potranno riaprire e soprattutto con quali tempistiche. Il comitato tecnico scientifico farà valutazioni rigorose ed elaborerà delle linee guida con il ministero della Salute su come fare e a quali condizioni, così come è stato fatto sulle chiusure”.

Le parole di Boccia

Poi, la politica confrontandosi potrà graduare tempi e modalità successive per ambiti e categorie. Le valutazioni devono essere rigorosamente scientifiche sulla base dei risultati faticosi ma fondamentali per la salute di tutti. Oggi non possiamo abbassare la guardia. Dobbiamo continuare a lavorare sull’aumento dei posti di terapia intensiva negli ospedali e sulla massima diffusione da parte dello Stato di mezzi e personale in sostegno alle organizzazioni regionali sanitarie”.