Amendola: “Con la Ue troveremo un’intesa su come superare la crisi”

Amendola: "Con la Ue troveremo un'intesa su come superare la crisi". Partire dagli obiettivi e non dai mezzi per raggiungerli, dice il ministro per gli affari europei

Amendola: “Con la Ue troveremo un’intesa su come superare la crisi”. Nell’Ue al momento “c’è diversità di vedute” su come uscire dalla crisi economica provocata dall’emergenza coronavirus, “ma sono convinto che, se anziché partire dagli strumenti, partiamo dagli obiettivi – da ciò di cui l’Unione ha assoluto bisogno per sopravvivere a questa crisi: comuni meccanismi per proteggere il lavoro, il reddito e le imprese – un accordo lo troveremo”. Lo dichiara il ministro per gli Affari Europei, Enzo Amendola, in un’intervista a ‘Repubblica’. Per Amendola il progetto coronabond non sarebbe ancora archiviato e l’Italia alla prossima riunione dell’Eurogruppo in programma il 7 aprile è determinata a raggiungere un’intesa. “Di tempo da perdere non ce n’è più”, continua Amendola, per il quale “ora bisogna negoziare: non ci alzeremo dal tavolo finché l’intesa non sarà raggiunta. Ne va del progetto europeo”.

Amendola: “Con la Ue troveremo un’intesa su come superare la crisi”

Sui timori dei Paesi del Nord, contrari a finanziare il maxi-piano da un trilione di euro attraverso un’obbligazione comune europea, Amendola sostiene che “lo schema dei falchi e delle colombe appartiene a logiche che la pandemia ha spazzato via. Noi non chiediamo forme di mutualizzazione del debito, né autorizzazione alla spesa, già concessa dalla Commissione. Piuttosto spingiamo per una condivisione dei rischi che toccano tutti i Paesi”.