Conte: “Non siamo ancora al picco ma siamo vicini”

Giuseppe Conte ha rilasciato un'intervista al quotidiano spagnolo El Pais. "È difficile fare previsioni esatte. Gli esperti sono ancora cauti, ma è ragionevole pensare che siamo vicini al picco. Sabato abbiamo superato le 10mila vittime e questo ci fa molto male e dovrebbe allertare la comunità internazionale".

Giuseppe Conte e la giornata della memoria
Giuseppe Conte e la giornata della memoria (foto repertorio Youtube)

Giuseppe Conte ha rilasciato un’intervista al quotidiano spagnolo El Pais, confermando che il peggio non è ancora passato. “È difficile fare previsioni esatte. Gli esperti sono ancora cauti, ma è ragionevole pensare che siamo vicini al picco. Sabato abbiamo superato le 10mila vittime e questo ci fa molto male e dovrebbe allertare la comunità internazionale”.

Le parole di Giuseppe Conte

E’ prematuro dire quando saranno allentate le restrizioni in Italia ma ciò dovrà avvenire in modo molto graduale nel momento in cui il comitato scientifico riterrà che la curva dei contagi ha iniziato a scendere”, ha anche aggiunto il presidente del Consiglio.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.