Orlando: “Se serve, si può correggere il decreto”

Andrea Orlando, vicesegretario del Pd, ai microfoni di RaiNews24 ha parlato del decreto che è stato varato dal Governo. "Se ci si è allargati oltre i settori che non sono strettamente necessari è giusto riflettere, ed eventualmente correggere il provvedimento".

Andrea Orlando
Andrea Orlando

Andrea Orlando, vicesegretario del Pd, ai microfoni di RaiNews24 ha parlato del decreto che è stato varato dal Governo. “Se ci si è allargati oltre i settori che non sono strettamente necessari è giusto riflettere, ed eventualmente correggere il provvedimento”.

Le parole di Orlando

Non possiamo che muoverci per approssimazione, si interviene in campo essenzialmente nuovo, dobbiamo aver grande flessibilità a implementare i provvedimenti, credo che non sarà l’ultima volta che si interviene. Chiediamo ai sindacati pieno senso di responsabilità, che fino a ora hanno dimostrato, ma chiediamo anche al governo di mantenere aperto il confronto, è essenziale che non si rompa il filo del dialogo. Matteo Renzi parla di comunicazione da reality? Non è il momento di questo tipo di discussione. Non commento queste dichiarazioni”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.