Casini: “Ok alla stretta, ma Conte comunichi in modo più serio”

Casini: "Ok alla stretta, ma Conte comunichi in modo più serio". Il messaggio del premier poteva tranquillamente essere dato stamattina, dice il senatore centrista

Casini: “Ok alla stretta, ma Conte comunichi in modo più serio”. “Da patriota sosterrò col mio voto in Parlamento i provvedimenti che presenterà il presidente del Consiglio.
Il dramma che vive l’Italia e la mia cultura politica mi impedirebbero un comportamento diverso”. A scriverlo è sulla sua pagina Fb il senatore del gruppo Per le autonomie Pier Ferdinando Casini.

Casini: “Ok alla stretta, ma Conte comunichi in modo più serio”

“Ma poiché siamo ancora in democrazia, – continua Casini – intendo esprimere a voce alta il mio disagio per le modalità con cui ieri Conte si è rivolto al Paese: la Tv pubblica ha bloccato per più di un’ora le trasmissioni di prima serata – collegandosi alla pagina Facebook del Premier – per un messaggio che poteva tranquillamente essere dato questa mattina. Gli italiani e le famiglie che stanno sacrificandosi meritano una seria comunicazione istituzionale, all’altezza dei momenti che viviamo“, conclude, stigmatizzando modalità di comunicazione che a molti sono sembrate, diciamo, bizzarre.