Berlusconi: “Sono angosciato, siamo in guerra”

Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi ai microfoni di Radio anch'io su Radio Rai1 si è detto preoccupato della situazione.

Silvio Berlusconi e il messaggio indirizzato a Mara Carfagna
Silvio Berlusconi e il messaggio indirizzato a Mara Carfagna (foto Youtube)

Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi ai microfoni di Radio anch’io su Radio Rai1 si è detto preoccupato della situazione. “Come vivo queste giornate da lombardo? Male, sono addolorato e angosciato come tutte le persone consapevoli della gravità della situazione. Ho negli occhi l’immagine dei camion militari che sfilano per le strade di Bergamo e degli ammalati e dei deceduti trasportati in altre città”.

Le parole di Berlusconi

Siamo in guerra e in guerra ci si stringe attorno a chi ha la responsabilità di governare. Questo non significa annullare le differenze politiche, siamo all’opposizione e la nostra idea dell’Italia rimane del tutto incompatibile con quella della sinistra, ma siamo un’opposizione seria e da opposizione responsabile il nostro compito è di cooperare. Più avanti, finita l’emergenza, si potrà discutere degli errori commessi”.