Gualtieri: “Ricaduta economica ampia, non possiamo prevederne la durata”

Il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, ha scritto una lettera indirizzata al vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, e al commissario Ue all'Economia, Paolo Gentiloni.

Roberto Gualtieri
Roberto Gualtieri

Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha scritto una lettera. E’ indirizzata al vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, e al commissario Ue all’Economia, Paolo Gentiloni.

Le parole di Gualtieri

Come ben sapete, Coronavirus Covid-19 ha improvvisamente colpito l’Italia molto duramente nelle ultime due settimane. Il governo e le autorità regionali hanno dato la priorità alla protezione della salute dei cittadini bloccando i cluster di infezione e mettendo in atto una serie di misure preventive. Colpiscono le regioni più ampie e, per alcuni aspetti, l’intero paese. Ad esempio, oggi il governo ha deciso di chiudere tutte le scuole e le università del paese fino al 15 marzo. Inoltre, altri Paesi hanno annunciato restrizioni sui viaggi in Italia. Un certo numero di settori della nostra economia, compresi i trasporti, l’alloggio, i servizi turistici, l’intrattenimento, le attività culturali e le fiere ne soffriranno di conseguenza. Questa nuova fase dell’emergenza Covid-19 aggraverà gli effetti di contrazione sulla nostra industria manifatturiera del calo del commercio internazionale con la Cina e i paesi terzi. La ricaduta economica sarà ampia. Non possiamo prevederne con precisione la durata in questa fase”.