Gallera: “Poca prevenzione? Risponda il governo”

Anche Giulio Gallera, assessore alla Sanità della Lombardia, si è sentito tirato in causa dalle parole di Conte. La risposta in un intervista a La Stampa.

vaccino
vaccino coronavirus

Anche Giulio Gallera, assessore alla Sanità della Lombardia, si è sentito tirato in causa dalle parole di Conte. La risposta in un intervista a La Stampa.

Le parole di Gallera

Sono assolutamente stupito di questa affermazione del presidente Conte. Francamente spero non sia vera. Noi ci siamo mossi sempre esclusivamente sulla base delle indicazioni definite dal ministero e dal Consiglio superiore della Sanità. Vorrei ricordare invece che il nostro sistema sanitario, in meno di tre ore giovedì sera, dalle 21, momento in cui è scattato l’allarme, ha individuato il supposto paziente zero. E per farlo abbiamo dovuto risalire almeno 200 contatti diretti che sono stati tutti sottoposti a controlli e abbiamo preso in carico 172 persone. Ora se questo al governo sembra una falla…”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.