Valentina Cuppi è la nuova Presidente del Partito Democratico

E' stata eletta oggi alla Presidenza del Partito Democratico: ecco chi è Valentina Cuppi, la sindaca di Marzabotto.

Valentina Cuppi, la nuova presidente PD. Foto: dire.it

Sarà Valentina Cuppi, Sindaca di Marzabotto, la nuova Presidente del Partito Democratico. Ad eleggerla questo pomeriggio, i membri dell’Assemblea Nazionale PD che si sono riuniti a Roma presso l’Auditorium Conciliazione. La Cuppi prenderà il posto di Paolo Gentiloni, nominato Commissario Europeo.

L’elezione alla Presidenza PD

Durante l’Assemblea PD la giovane amministratrice ha ringraziato per “l’enorme generosità del segretario e di tutto il partito”. “Di fronte alla peggiore destra mai vista, è il momento di allargare e non di restringere, di prendersi per mano – ha aggiunto Valentina Cuppi. – L’unico modo per dare dignità alla buona politica e costruire un’Italia migliore è farlo insieme”.

La sindaca ha inoltre rivendicato con orgoglio la storia di Marzabotto, teatro di una delle peggiori stragi nazifasciste durante la Seconda guerra mondiale, appellandosi a “una nuova resistenza dell’oggi”.

Chi è Valentina Cuppi?

Classe 1983, emiliana, Valentina Cuppi è stata recentemente rieletta con il centrosinistra come sindaco di Marzabotto, suo paese di origine nell’hinterland bolognese, con il 71% delle preferenze. Ha dichiarato di fare politica fin da giovanissima. “La mia formazione, liceo scientifico-linguistico, una laurea triennale in Filosofia politica, una specialistica in scienze filosofiche ed un Dottorato di ricerca in Scienze politiche – ha dichiarato la neo Presidente – l’ho sempre messa al servizio della bella politica che serve ad amministrare questo territorio ricco di storia, cultura e valori”.

“Sono stata educatrice per tanti anni a Marzabotto – ha proseguito – ed ora lavoro come professoressa di Storia e Filosofia. Lavorare con i bambini e con gli adolescenti regala uno sguardo particolarmente attento ai loro bisogni, per questo come volontaria, poi nel mio ruolo di Assessore, ho voluto creare occasioni di crescita culturale e civica, con laboratori, viaggi, incontri che li portassero a divenire cittadini attivi e consapevoli”.

Un anno fa aveva fatto parte del comitato bolognese a sostegno di Nicola Zingaretti alle primarie. Recentemente, invece, è stata al fianco di Stefano Bonaccini a Marzabotto, ultima tappa della campagna elettorale del governatore riconfermato in Emilia Romagna.