Per Calenda Renzi è incoerente, mentre Conte è ‘Fregoli’

Renzi è incoerente perché sta al governo con i 5 stelle, Conte è 'Fregoli' e Zingaretti "forse fa troppi lavori". Le 'carezze' di Carlo Calenda in radio

A giudizio di Calenda Renzi è incoerente perché sta in un governo con i 5 stelle che non gli piace, mentre Conte è ‘Fregoli’ e Zingaretti “forse fa troppi lavori”. “Renzi dice ‘non voglio stare coi 5 Stelle’ e sta coi 5 Stelle, cerca di far saltare il governo la mattina e il pomeriggio vota i provvedimenti del governo. E’ un modo di fare politica che non posso vedere. Non ho niente in comune con lui e non è il percorso che stiamo facendo con Azione”. Lo ha detto con la consueta diplomazia Carlo Calenda, eurodeputato e fondatore di Azione, intervistato da Luigia Luciani e Stefano Molinari nel programma ‘Lavori in Corso’ su Radio Radio. Quanto a Luigi Di Maio, per Calenda “sta facendo un lavoro molto simile a quello di Renzi: stanno in un governo, ma non gli piace e lo terremotano tutti i giorni. Io non sono un fan di questo governo, infatti credo che si debba andare ad elezioni, però se decidi di stare in un governo lo devi fare seriamente. Se lo terremoti tutti i giorni è assurdo”. E il premier Giuseppe Conte? “Di lui ho una pessima opinione. Prima stava al governo con una coalizione di centrodestra, poi con una coalizione di centrosinistra, adesso si dice che voglia imbarcare Forza Italia e fare una coalizione di centro. Neanche il famoso trasformista Fregoli era capace di così tante incarnazioni”.

Per Calenda Renzi è incoerente, mentre Conte è ‘Fregoli’

Ma poiché la radio è romana, si parla anche della situazione della Capitale, il che dà a Calenda il destro per una carezza anche al segretario del Pd, e governatore del Lazio Nicola Zingaretti: “Secondo me, a Roma va fatto sia un termovalorizzatore moderno che una discarica d’appoggio. Perché anche se arrivi a quello che l’Ue considera il meglio con la differenziata, l’indifferenziata sarà comunque talmente tanta da necessitare un appoggio. Quindi li devi fare tutti e due. Su alcuni temi importanti – ha aggiunto – come ad esempio il termovalorizzatore, Zingaretti è oggettivamente latitante. Forse fa troppi lavori”.