Mara Carfagna nega che sosterrà mai Conte

Mara Carfagna nega che sosterrà mai il governo Conte bis. Ma vuol ricostruire un centrodestra moderato e per questo, dice, serve tempo

Carfagna:
Mara Carfagna

Mara Carfagna nega che sosterrà mai il governo Conte bis. “Escludo categoricamente alcun sostegno, diretto o indiretto, a questo governo”: così la parlamentare di Forza Italia Mara Carfagna, a capo del movimento Voce libera, in un’intervista al Quotidiano Nazionale. “Voce libera è un movimento nato per dare voce a quell’Italia profonda che chiede soluzioni e non propaganda, serietà e non demagogia”, dice la Carfagna.

Mara Carfagna nega che sosterrà mai Conte

“Negli ultimi anni abbiamo visto salire l’onda del malcontento e della protesta, e alcuni partiti sono stati bravi a raccoglierla. Ma credo che ora sia arrivato un momento di saturazione: la rissa permanente ha stancato. Credo che una buona parte d’Italia non chieda più alla politica solo di denunciare quello che non va: chiede di approfondire le cause della crisi, di aprire dei dossier. Chiede alla politica di saper stare ai tavoli internazionali in cui si difendono gli interessi degli italiani”.

L’obiettivo dell’ex ministro è quello di rifondare il centrodestra su base moderata e liberale: “È forse impossibile domani: ma non dopodomani”, sostiene Carfagna. “Io penso che non si andrà a votare, e da una parte dico ‘purtroppo’, perché questo governo non ha una visione: ma dall’altra parte dico ‘per fortuna’, perché così avremo tempo per ricostruire un centrodestra moderato. Di cui ha bisogno tutto il Paese, non soltanto noi”. Ma non ditelo a Salvini.