Prescrizione, la maggioranza si è spaccata

La prescizione e la riforma del processo penale più in generale hanno portato a una spaccatura all'interno della maggioranza.

Alfonso Bonafede attaccato dall'Ordine degli Avvocati di Palermo
Alfonso Bonafede attaccato dall'Ordine degli Avvocati di Palermo (foto Youtube)

La prescizione e la riforma del processo penale più in generale hanno portato a una spaccatura all’interno della maggioranza. E’ questa la notizia più importante dopo il vertice a Palazzo Chigi. L’accordo raggiunto ha infatti visto convergere M5S, Pd e Leu, mentre Italia Viva si è sfilata dall’intesa.

Prescisione, le parole di Bonafede

Alla fine di questo vertice ci sono tre forze politiche che si sono trovate d’accordo, lunedì ci sarà un Cdm straordinario sulla riforma del processo penale, per abbreviarne i tempi. E’ quello che aspettavamo da tempo, lunedì verrà approvato il disegno di legge delega in Cdm, e finalmente si parte con la riforma per abbreviare i tempi. Italia Viva si prenderà le sue responsabilità. Respingo il fatto che ci siano state chiusure e rigidità. Non mi si dica che non c’è stato dialogo o coinvolgimento. Penso che ormai saremo all’ottavo vertice sulla giustizia…”.