Regionali Puglia, Calenda lancia Bellanova: “Emiliano è una sciagura”

Regionali Puglia, l'ex ministro Carlo Calenda lancia Teresa Bellanova, perché Emiliano rappresenta "il populismo da battere come il sovranismo"

Regionali Puglia, Calenda lancia la Bellanova e stoppa Emiliano. “Candidare Emiliano in Puglia significa perdere e lo considero una sciagura al pari del centrodestra. Non vogliamo imporre al Pd una candidatura”, quindi il Pd ne indichi “una sua. Abbiamo detto Dario Stefano, candidate lui e vi appoggiamo”, ma sceglierne uno “pessimo per battere la destra è un ragionamento che non possiamo accettare”. Lo dice Carlo Calenda, leader di Azione, ai microfoni di Sky Tg24.

Regionali Puglia, Calenda lancia Bellanova

Teresa Bellanova? Sarebbe un’ottima candidata ma ce ne sono anche altri- aggiunge Calenda a proposito di colei che era suo sottosegretario – io sono pronto a fare la campagna elettorale in prima persona. Con Emiliano ho vissuto cose incredibili”, prosegue l’ex ministro dello Sviluppo che a proposito del governatore pugliese parla di “populismo che va combattuto come il sovranismo”.