Elezioni Suppletive Roma: il centro-sinistra punta su Roberto Gualtieri

Una scelta condivisa che ha messo d'accordo tutto il centro-sinistra. Le elezioni si terranno il 1° marzo.

Gualtieri parla del coronavirus
Gualtieri parla del coronavirus

Sarà il Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, il candidato unico del centrosinistra per le suppletive a Roma. La notizia, fresca di oggi, arriva dopo la proposta unitaria fatta da Partito Democratico, Italia Viva, Sinistra Italiana, Psi e Articolo Uno.

Un voto necessario, quello previsto per il 1 marzo 2020, che arriva dopo le dimissioni di Paolo Gentiloni, nominato Commissario Europeo agli Affari economici.

Una scelta condivisa

«Roberto Gualtieri è la scelta più autorevole, unitaria e di apertura che il Pd e le altre forze di centrosinistra potessero mettere in campo per il collegio di Roma. Grazie a Gualtieri». Ha scritto su Twitter Dario Franceschini, capo delegazione Pd al governo.

Il primo nome del Partito Democratico per le suppletive di marzo era stato quello di Gianni Cuperlo. Il dem, però, non era stato in grado di unire il centro-sinistra, soprattutto a causa dei suoi trascorsi con il leader di Italia Viva, Matteo Renzi. Rumors ufficiosi riportavano anche il nome di Federica Angeli, Giornalista di Repubblica famosa per l’inchiesta sul clan Spada.

Si muovono anche centro-destra e Movimento 5 Stelle

Nel frattempo, anche Centro Destra e Movimento 5 Stelle cercano il proprio candidato. Per la coalizione Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia il nome più probabile è Maurizio Leo, ex AN ora PdL.

Foto in apertura: TIP.