Comitato Bonaccini: “Salvini rompe il silenzio elettorale per dire falsità”

Stefano Bonaccini
Stefano Bonaccini

Il comitato che sta sostenendo Stefano Bonaccini come presidente dell’Emilia Romagna ha attaccato il leader della Lega Matteo Salvini. Anche se da oggi è in vigore il silenzio elettorale, dicono, “la cosiddetta ‘bestia’ non ha mai spento i motori e ha proseguito a diffondere falsità e fango a pieno regime”.

“La Lega e Salvini non sono nelle condizioni di dare lezioni di moralità e legalità a nessuno. Certamente non a Stefano Bonaccini e alle liste che lo sostengono”. Queste parole portano
la firma di Andrea Rossi, coordinatore del comitato a sostegno del governatore uscente dell’Emilia-Romagna. Andrea è intervenuto per replicare alle accuse del Carroccio sulle inserzioni a pagamento sui social da parte di Bonaccini.

E ancora: “Sconcerta la segnalazione della Lega di presunte violazioni del silenzio elettorale da parte altrui la Lega è un partito che ha fatto della sistematica violazione di queste regole il proprio abituale comportamento. E il suo leader non ha mai rispettato il silenzio elettorale nemmeno da ministro degli Interni, quando avrebbe dovuto svolgere una funzione di garanzia per tutti. Peraltro, basta guardare i suoi profili, anche adesso: propaganda ininterrotta da questa mattina”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.