Matteo Salvini: “Antisemiti di destra e sinistra sono nostri nemici”

L'ex Ministro dell'Interno Matteo Salvini ha partecipato al convegno organizzato dalla sua Lega in vista del Giorno della Memoria.

Matteo Salvini Open Arms
Matteo Salvini

L’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha partecipato al convegno organizzato dalla sua Lega in vista del Giorno della Memoria. Qui ha dichiarato che “l’antisemitismo di certa destra e di certa sinistra è nostro nemico. Abbiamo il dovere di combattere chi dice che gli ebrei siano i nazisti di oggi: lo pensano nel mondo islamico ma anche in una certa Europa”. E ancora: “Una Ue che nega le radici giudaico cristiane, una Onu che dedica 18 risoluzioni contro Israele e neanche una a Iran e Turchia è un problema”.

Matteo Salvini: “Antisemiti di destra e sinistra sono nostri nemici”

“Chi vuole cancellare Israele è nostro avversario”, continua il capo del Carroccio. “Chi vuole cancellare Israele ha un avversario in noi ora e sempre. Odiare Israele ha già fatto troppi danni nella storia”.

Salvini poi prosegue: “Presenteremo una risoluzione sul modello austriaco. Penso che l’antisemitismo vada curato e prevenuto con l’educazione ma anche con la legge”. Il leader della Lega ha mandato anche una frecciatina a Liliana Segre. “Spiace che qualcuno oggi non sia venuto. Mi spiace che qualcuno non sia oggi qui perché avremmo dovuto parlare di tutto: è una classica metodologia italiana”,

Le parole dell’ex Ministro sono state commentate da Noemi Di Segni, presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane. “Salvini non legittimi gruppi di estrema destra. Salvini deve prendere atto di essere una figura di riferimento dei gruppi di estrema destra e non legittimarli”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.